La fondazione del Football Club Ceresio e i primi passi

1937-1938 il FC. Lugano è campione di divisione nazionale. I giovani del nostro paese partecipano a questo avvenimento che fa’ nascere in loro la voglia di creare un sodalizio locale.
A quei tempi  il Comune di Barbengo era un agglomerato agricolo, contava circa 450 abitanti ed era costituito  dalle 8 frazioni attuali: - Garaverio, Cernesio, Casoro, Cadepiano, Figino, Rampiga Campagnora e Barbengo.
Di infrastrutture sportive non ne esistevano e sulle strade in terra battuta si incontravano ancora cavalli e buoi. 
Queste circostanze fanno nascere nello spirito di Aldo Martinetti e Ettore Galli, l’idea di creare a Barbengo una nuova identità  per arricchire con il gioco del calcio gli svaghi dei giovani del paese.
Elemento di importanza vitale per una squadra di calcio è il campo da gioco. Si decise di creare il primo campo a Pian Casoro sui prati dei Casella-Maselli.
Il 24 febbraio 1944 dopo sei anni dalla costituzione si stipula un contratto di godimento del terreno da gioco tra il Football Club Ceresio rappresentato dal cassiere Weidmann Oscar e il proprietario Attilio-Casella Maselli. Il campo di Casoro era un prato liscoso e il taglio della lisca fu dato in appalto ad Aldo Martinetti. La disputa delle partite era permessa solamente se non veniva compromesso il raccolto. Ma il problema maggiore era la vicinanza al lago con le periodiche inondazioni che rendevano il terreno paludoso ed impraticabile per lunghi periodi. Su questo campo si giocò fino al 1955 quando fu inaugurato il primo Campo sportivo comunale. Il campo fu realizzato grazie alla disponibilità delle Autorità comunali di Barbengo.

Gli eventi dal 1953 ad oggi

Nel 1953, prima della realizzazione del progetto, viene stipulata una convenzione tra il Comune proprietario del fondo e la Società nella quale sono specificati i diritti e doveri delle due parti. Per la realizzazione del campo bisognava provvedere a spostare 1200 metri cubi di materiale e per questo firmarono per il FC. Ceresio in qualità di garanti i signori Ernesto Bronhofer, Ettore Galli, Gino Morelli, Antonio Scala e Oscar Weidmann. La manutenzione del campo fu sopportata da volonterosi che grazie al loro attaccamento alla società hanno sempre provveduto alla marcatura, al taglio dell’erba e a tutti i lavori necessari per la continuità.
Il Football Club Ceresio, sotto la direzione di Antonio Scala oltre alla squadra attivi, inizia l’attività e partecipa nel 1968 al campionato con la squadra  Veterani. Nel 1968 vengono pure costruite le docce e gli spogliatoi da parte del Comune di Barbengo, il campo comunale viene dotato anche dell’impianto di illuminazione così da poter giocare ed effettuare gli allenamenti anche la sera.
Si iniziano gli incontri di andata e ritorno con squadre della Lombardia e del Piemonte. Nel 1976/77 il Ceresio è campione di gruppo in IV lega e viene promosso in III lega.
Nel 1977 inizia l’attività con i giovani e viene iscritta la squadra allievi D. Le squadre giovanili vengono incrementate e nel 1988 il FC. Ceresio conta ben 4 squadre di allievi.
Con il potenziamento del Club e delle squadre, il campo comunale inaugurato nel 1955 è insufficiente e nel 1988 Antonio Scala, promotore con il gruppo di Direzione e del Consiglio Sociale, anche per ricordare il 50mo. di fondazione, inizia il progetto per la realizzazione di un nuovo campo sportivo.
Il nuovo campo da gioco è progettato secondo le moderne esigenze ml. 112 x 65 ed il suo costo viene preventivato in Fr. 528'000.00. La spesa finale rispetterà il preventivo. La sua realizzazione è possibile grazie all’apporto finanziario del Comune di Barbengo che partecipa con
Fr. 230'000.--, del Fondo Sport-Toto con Fr. 160'000.00 e del FC. Ceresio con Fr. 138'000.00. La parte del FC. Ceresio viene coperta con l’aiuto di aziende e privati.

 

Il 14 luglio 1990, per la seconda volta, in meno di cinquant’anni, il FC. Ceresio presenta alla cittadinanza di Barbengo un campo sportivo.
La destinazione del vecchio campo sarà dedicata agli allenamenti specialmente per le squadre giovanili che saranno il futuro del F.C. Ceresio.
Con il campo sportivo viene inaugurato anche il nuovo vessillo del Football Club Ceresio.

 

Nel 1998, sorge la costruzione del nuovo centro scolastico e scompare il vecchio campo di allenamento in quanto le sue dimensioni occupate da una parte della scuola non sono sufficienti per la pratica del calcio agonistico. Il F.C. Ceresio dota la parte rimasta con due “porte per il gioco del calcio” affinché gli allievi delle scuole elementari ed i ragazzi del Comune possano iniziare a divertirsi con il gioco del pallone.


Il Comune di Barbengo da agglomerato agricolo si trasforma in zona commerciale e industriale. La sua popolazione è quadruplicata e con la fine di maggio 2008 si aggrega alla città di Lugano.
Il vecchio stabile della scuola dell’infanzia che serviva al nostro sodalizio quale ripostiglio è stato ristrutturato ed è ora adibito a terza sezione della scuola d’infanzia.
Per poter depositare il materiale e l’archivio, la società si equipaggia con due “box” che vengono istallati ai lati del campo.

Nel frattempo, a giugno 2007, viene eletto Marzio Tamburini in qualità di presidente, il quale manifesta subito il chiaro intento di sviluppare e potenziare il comparto giovanile. Dopo aver reclutato nuovi allenatori opportunamente formati, e ottenuto la collaborazione e l’impegno di  membri arrivati a supportare la Direzione, e naturalmente grazie alla onnipresente disponibilità del grande “Mamo”, è stato possibile concretizzare questa visione.
Ad oggi infatti, il FC Ceresio  annovera più di 80 giovani iscritti, tra allievi C, allievi D9, allievi E, allievi E/F e la “brigantissima” scuola calcio!
Senza dimenticare naturalmente la squadra attivi e gli amatori.

Per concludere questa semplice cronistoria, si ringrazia di cuore le persone, le ditte, le autorità comunali, che con il loro apporto morale e materiale hanno permesso a questo sodalizio di paese di vivere questi settantadue anni!

In modo particolare, citiamo il nostro Consiglio Sociale, i cui soci sono le persone che più si sono adoperate negli anni per il nostro sodalizio, in modo particolare l’attuale presidente, signor Flavio Fusi, che con impegno e dedizione ha espletato tutte le complesse tematiche dell’aggregazione con Lugano, e continua ad essere persona di riferimento del nostro Club.

Ma non manchiamo di menzionare tutte le persone che anche in passato hanno dato un enorme contributo al FC Ceresio:

I soci che nel corso degli anni si sono meritati i consensi dall’Assemblea Generale del Football Club Ceresio.

Presidenti onorari:
Attilio Casella-Maselli, Ettore Galli socio fondatore, Antonio Scala.
Soci onorari:
Giacomo Balmelli, Francesco Bernasconi, Massimo Caldelari, Aldo Martinetti, socio fondatore, Paolo Pellegrini, Fernando Rovelli, Egidio Selvini, Alfredo Tunesi, Oscar Weidmann fu Oscar, Mario Zezzi e Walo Weidmann.